Esplorazione in Val Grande – Pasqua ’23

7-10 Aprile 2023
Val Grande (Piemonte)
Limite di 6 partecipanti, 5 posti rimasti
In breve: impegnativo trekking di 4 giorni alla scoperta di un territorio unico in Italia

Fin da bambino ho sentito parlare della Val Grande come di un territorio estremamente selvaggio, fatto di montagne non altissime, ma in cui è possibile respirare una wilderness come in poche altre parti d’Europa. Questo oggi è sicuramente vero, ma un tempo questa era una valle abitata: questo ci permette di penetrare in maniera esplorativa ed avventurosa un luogo in cui domina la natura, ma con ancora degli affascinanti elementi antropici. E’ un territorio speciale, in cui i telefoni prendono solo in pochissimi punti, i sentieri sono sempre impegnativi ed è possibile respirare un’atmosfera pre-industriale.

Dopo aver accompagnato per molti trekking impegnativi, mi sento di proporre un’esperienza unica ed immersiva per le Vacanze di Pasqua: insieme trascorreremo 4 giorni tra Val Grande e Val Pogallo, compiendo un bellissimo giro ad anello, su sentieri sempre di spirito esplorativo, a tratti molto impegnativi. Torneremo anche a dare vita allo sperduto borgo di Cicogna alla Casa Celestina, dove verremo accolti in un ambiente semplice e famigliare: sarà il nostro rifugio nel mezzo della Val Grande.

Il percorso preciso è coperto dal Patto del Non-Racconto, tuttavia l’anello che ti propongo prevede il primo giorno un notevole dislivello (circa 1100 m), che ci permetterà di entrare in Val Grande come gli antichi alpigiani partendo da Mergozzo. La prima notte dormiremo in un alpeggio abbandonato. Da qui proseguiremo per un sentiero decisamente impervio e poco battuto, arrivando in serata al borgo di Cicogna, dove verremo accolti da Max ed Andrea alla Casa Celestina dell’Ostello Val Grande. Il terzo giorno compiremo un anello con circa 1000 metri di dislivello ed un notevole sviluppo nei dintorni di Cicogna, spingendoci lungo una dorsale panoramica. Il quarto giorno rientreremo a Mergozzo tramite un percorso diverso dal primo giorno, passando da alpeggi stupendi e sentieri dimenticati. E’ una proposta riservata ad un piccolo gruppo (massimo 6 partecipanti) di persone motivate e disposte a mettersi in gioco.

Vi fornirò personalmente i pasti disidratati che consumeremo la prima notte. In Ostello invece verremo accolti da Max ed Andrea. Qui la parola “ostello” inganna, si tratta di un luogo speciale con un’atmosfera amichevole: i pasti vengono cucinati in condivisione (con offerta), e si respira uno spirito che è così difficile ritrovare nella moderna ospitalità. Inoltre pernottare nella Casa Celestina è affascinante: un’antica abitazione di paese ristrutturata rispettando lo spirito originale.

Il mio consiglio è di vivere l’esperienza come una vacanza alternativa: non solo compieremo un trekking impegnativo, ma conosceremo luoghi dimenticati che, come germogli giovanissimi, stanno tornando alla vita. D’altronde la Val Grande è un territorio difficile da interpretare, e l’occasione di intraprendere un trekking di 4 giorni studiato nei minimi dettagli, in equilibrio tra ospitalità ed avventura, è un’occasione molto speciale che ti porterai a lungo nel cuore.

Un’ultima importante nota: invito gli interessati a valutare attentamente l’esperienza, in quanto i dislivelli sono notevoli ed i sentieri di difficoltà EE. Al termine di ogni giornata è possibile abbandonare il trekking tramite vie d’uscite sicure (sentieri E oppure automobile). Mi riservo inoltre di escludere dal trekking persone di insufficiente preparazione o che non abbiano rispettato la lista del materiale necessario. In caso di rinuncia o d’esclusione, la quota di partecipazione non verrà restituita. Faccio questa scelta per garantire la sicurezza sia della persona esclusa sia di tutto il gruppo, essendo questo un territorio montano non certo semplice e per cui dobbiamo essere uniti e compatti, ed ognuno di noi ha la sua parte di responsabilità nei confronti del gruppo.

Dati tecnici:
– Località: Val Grande, Piemonte
– Tipologia di percorso: anello “ad otto”
– Durata: 4 giorni con pernottamenti in baite rustiche
– Distanza totale: circa 50 km
– Dislivello positivo totale (D+): circa 3300 m
– Difficoltà tecnica: E con tratti EE
– Massima elevazione: circa 1700 m

Programma di massima:
– Venerdì 7 Aprile h 7:30 ritrovo a Mergozzo. 1000 m D+, pernottamento in baita rustica
– Sabato 8 Aprile: 5 h di trekking molto tecnico con lunghi tratti EE, pernottamento in Casa Celestina
– Domenica 9 Aprile: 6 h di trekking per 1000 m D+ con brevi tratti EE, pernottamento in Casa Celestina
– Lunedì 10 Aprile: 5 h di trekking per 400 m D+, arrivo a Mergozzo nel tardo pomeriggio

Cosa ti chiedo:
– tanta voglia di camminare
– voglia di metterti in gioco e spirito di adattamento
– coscienza nei tratti EE
– coscienza della tua forma fisica nell’affrontare un trekking impegnativo
– adesione al Patto del Non Racconto*

Patto del Non Racconto: ci sono luoghi così rari e preziosi, che meritano di non essere raccontati. Questo per tutelare sia l’integrità ambientale del luogo, sia per non trasformarle da mete selvagge a spot turistici.
Scegliendo le mie proposte escursionistiche, scegliete di compiere un percorso esplorativo fuori dalle più comuni mete, e per questo vi chiedo di cooperare con me nel salvaguardarle. Vi chiedo quindi di non rivelare pubblicamente nel dettaglio i luoghi di questa escursione, e nel momento che pubblicheremo sui social stories o immagini della nostra avventura, manterremo il riserbo sul nome dei luoghi e sull’itinerario esatto da noi seguito. La salvaguardia passa dalla coscienza individuale, e scoprire con passo leggero un luogo d’alta quota è molto diverso che vederlo su un social e volerlo visitare a tutti i costi.

Materiale necessario (ti fornirò una checklist dettagliata):
– abbigliamento e scarpe da trekking
– guanti e cappellino
– zaino da almeno 30 l
– lampada frontale
– spazzolino e dentifricio da viaggio
– piccolo sacco per la spazzatura
– cibo per almeno due pranzi e snack (panini, frutta secca…)
– sacco a pelo con confort inferiore a +7 (te lo posso fornire)
– telefono cellulare carico ed in risparmio energetico
– bastoncini da trekking (consigliati)

Prezzo:
520€ a persona*

Prima del 15 Febbraio: early bird a 470 €

Caparra: 200 € tramite Paypal o bonifico bancario
Saldo al ritrovo in contanti.

Iscrivendoti prima, oltre ad avere uno sconto, mi aiuti col progetto, dandomi fiducia e rendendolo più bello e completo.

La caparra è rimborsabile solo in caso di annullamento del trekking da parte degli organizzatori. In caso di meteo pericoloso (allerte viola/rosse) il trekking verrà rimandato, con possibilità di tenere un buono pari al valore della caparra in alternativa da utilizzare per un trekking successivo con me. In caso di meteo variabile con qualche pioggia possibile, il trekking avrà luogo ugualmente.

*include: 42 € destinati all’alloggio in Casa Celestina e 50€ (offerta minima) per colazione e cena preparate da Max

La quota include:
– guida escursionistica per 4 giorni
– cene e colazioni
– 2 notti in Casa Celestina
– utilizzo del filtro dell’acqua
– sacco a pelo +6 confort in prestito (disponibilità limitata)
– consigli sul campo
– foto scattate da me durante il percorso

La quota non include:
– pranzi al sacco, snack e cibo extra acquistato a Cicogna
– tutto quanto non specificato sopra

Iscrizione:
Tramite questo link
oppure: hello@luca-fontana.com

Per completare l’iscrizione è necessario il pagamento della caparra. Il saldo avverrà all’arrivo in contanti.
Posti limitati a 6 partecipanti. Il trekking avrà luogo con almeno 4 partecipanti. In caso di rinuncia od esclusione, è possibile abbandonare il trekking al termine di ogni giornata senza restituzione della quota o di una parte di essa.

Se hai domande puoi scrivermi o chiamarmi:
+39 342 705 4372

VIEW ALL STORIES